Il Capitale alla prova dei tempi

Nuove letture dell’opera di Marx
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Roma: Edizioni Alegre
2022
384 pages

Il Capitale fu messo in commercio per la prima volta, in mille copie, il 14 settembre del 1867. Il prezzo del libro - tre talleri - era elevato: corrispondeva al salario settimanale di un operaio. Eppure non solo è stato uno dei testi che più ha influenzato la storia mondiale ma ancora oggi, di fronte all'ennesima crisi del capitalismo, molti studiosi sono tornati a guardare a Marx, le cui idee erano state troppo frettolosamente messe in disparte dopo la caduta del Muro di Berlino. Nell'ultimo decennio il Capitale ha ricevuto una rinnovata attenzione sia accademica che di pubblico. È stato ristampato in nuove edizioni in tutto il mondo e si è ricominciato a discutere della rilevanza delle sue pagine. Oggi le sue analisi risuonano ancora più forte di quanto non facessero alla sua epoca e il Capitale continua a fornire chiavi interpretative utili a comprendere la natura del capitalismo e le sue trasformazioni. Questo libro contiene i contributi di affermate studiose e studiosi provenienti da molti paesi e svariate discipline che offrono molteplici prospettive e intuizioni critiche sulle principali contraddizioni del capitalismo contemporaneo, mostrando modelli economici e sociali alternativi. Insieme riesaminano i più influenti dibattiti storici sul Capitale e forniscono nuove interpretazioni della massima opera di Marx tramite aspetti e temi raramente associati col Capitale, come il genere, l'ecologia e le società non occidentali. Un'indispensabile risorsa per una comunità accademica sempre più interessata alla riscoperta di Marx oltre il marxismo del ventesimo secolo e per studenti e studiosi interessati alla critica del capitalismo.

Also available in:

Reviews

Endorsements

Table of contents

Introduzione
La critica incompiuta del Capitale 9
Marcello Musto

Parte prima
Capitalismo, passato e presente

Una rivisitazione dell’«espropriazione degli espropriatori» nel Capitale di Marx 73
Étienne Balibar

«Ogni inizio è difficile, vale per ogni scienza». La forma cellulare del Capitale e l’analisi delle formazioni sociali capitalistiche in Marx 99
Bob Jessop

La crisi contemporanea e l’anacronismo del valore 153
Moishe Postone

Ambivalenza della cooperazione. Il ritorno dell’uomo come animale sociale 179
Alfonso M. Iacono

Parte Seconda
Ampliando la critica del Capitale

La rivoluzione scoppia in casa. Ripensare Marx, riproduzione e lotta di classe 211
Silvia Federici

Verso una rivoluzione comunista. Genere e classe nel libro primo del Capitale 247
Himani Bannerji

Marx ed Engels. Un rapporto intellettuale rivisitato da una prospettiva ecologica 287
Kohei Saito

Il Capitale di Marx e la Terra. Una critica ecologica dell’economia politica 319
John Bellamy Foster

Cinque concetti impliciti o espliciti di rivoluzione nel libro primo del Capitale visti da un’angolazione multineare e periferica 343
Kevin B. Anderson

Se Il Capitale fosse stato scritto oggi 363
Pietro Basso

Autrici e autori 379

Excerpts