Introduzione alla critica dell’economia politica

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Macerata: Quodlibet
2010
136 pages

L’Introduzione alla critica dell’economia politica contiene il più esteso pronunciamento di Marx sulle questioni metodologiche. Le riflessioni sulla concezione della storia, sull’individuo sociale, sulla produzione e sullo sviluppo ineguale tra i rapporti economici e quelli artistici, elaborate in questo scritto, lo hanno reso uno snodo obbligato per tutti gli interpreti e i lettori di Marx. In una fase in cui Marx, messo da parte dopo il 1989, viene riscoperto, mentre le categorie politiche e storiche che emergono dalla sua opera riacquistano importanza per la comprensione delle dinamiche del modo di produzione capitalistico, questo testo accompagnato da un innovativo commentario – che ne ripercorre la genesi sulla scorta delle recenti scoperte filologiche della nuova edizione in lingua tedesca – costituisce un prezioso strumento critico per l’analisi del presente e una chiave di accesso al suo pensiero, anche per quanti non hanno avuto ancora modo di avvicinarsi ai suoi scritti.

Also available in:

Reviews

Endorsements

Table of contents

Nota del curatore 7

Introduzione alla critica dell’economia politica 9
1. Produzione 11
2. Il rapporto generale della produzione con la distribuzione, lo scambio, il consumo 18
3. Il metodo dell’economia politica 34
4. Produzione. Mezzi di produzione e rapporti di produ- zione. Rapporti di produzione e rapporti di traffico. Forme di Stato e forme di coscienza in relazione ai rapporti di produzione e di traffico. Rapporti giuridici. Rapporti familiari 46

Commento storico critico 51
di Marcello Musto

Karl Marx. Nota bio-bibliografica 123

Indice dei nomi 133

Excerpts