Created: Saturday, 01 January 2005 19:16
( 0 Votes ) 
Category: Reviews Tags: italiano Written by Marcello Musto

Roberto Finelli, review of Sulle tracce di un fantasma. L'opera di Karl Marx tra filologia e filosofia, Critica Marxista, 2005.

Created: Saturday, 01 January 2005 17:28
( 0 Votes ) 
Category: Reviews Written by Marcello Musto

Maria Cristina Basso, review of Sulle tracce di un fantasma. L'opera di Karl Marx tra filologia e filosofia

Un Pensiero Ricorrente: La (ri)scoperta dell’opera di Marx

 

Risultato della conferenza internazionale omonima, svoltasi a Napoli dall’1 al 3 aprile 2004 e organizzata dallo stesso curatore del volume Marcello Musto, Sulle tracce di un fantasma.

Read more ...
Created: Saturday, 01 January 2005 10:31
( 0 Votes ) 
Category: Books Tags: italiano Written by Marcello Musto

2005-sulle-tracce-di-un-fantasma

Read more ...
Created: Monday, 01 November 2004 02:13
( 0 Votes ) 
Category: Articles Tags: italiano Written by Marcello Musto

Vicissitudini e nuovi studi de L’ideologia tedesca

 

In occasione della pubblicazione del primo volume della nuova serie del «Marx-Engels Jahrbuch», la storia e le più recenti acquisizioni filologiche del famoso manoscritto marxiano e delle sue edizioni. Dai lavori della nuova edizione storico-critica emerge un autore misconosciuto.

Read more ...
Created: Wednesday, 01 September 2004 17:42
( 0 Votes ) 
Category: Articles Tags: italiano Written by Marcello Musto

La 'nuova Mega' e il carteggio di Marx ed Engels del 1858-1859

 

Le vicende della pubblicazione delle opere complete di Marx ed Engels e lo stato attuale della «MEGA²». L’ultimo volume edito presenta la corrispondenza del 1858-1859.

Read more ...
Created: Thursday, 01 April 2004 15:22
( 0 Votes ) 
Category: Conferences Tags: italiano Written by Marcello Musto

Read more ...
Created: Wednesday, 01 October 2003 19:14
( 0 Votes ) 
Category: Articles Tags: italiano Written by Marcello Musto

MEGA2, Rieditare Marx ed Engels

La sorte delle differenti edizioni delle opere di Marx ed Engels è stata sempre in strettisima relazione con le vicende del movimento operaio.